Intervista al Presidente Rita Perchiazzi sull’accesso alle origini del minore adottato

Garantire l’accesso alle origini da parte del figlio adottivo
Quello della ricerca delle origini è un tema molto delicato e complesso. I figli adottivi che hanno desiderio di rintracciare le proprie origini e risalire ai propri genitori biologici si trovano spesso soli in questa ricerca. Ma come si può garantire l’accesso alle origini da parte del figlio adottivo? Ne parliamo, analizzando il quadro normativo nazionale ed internazionale, con Rita Perchiazzi, Presidente dell’Unione Nazionale Camere Minorili

Continua

L’inchiesta sociale nei procedimenti dinanzi al Tribunale per i Minorenni

Relazione svolta nell’ambito del Ciclo di seminari “Formarsi per collaborare”.

Camera Minorile di Lecce – Associazione Italiana dei Magistrati per i Minorenni e la Famiglia.

Lecce 19 marzo 2005

L’inchiesta sociale nei procedimenti dinanzi al Tribunale per i Minorenni.

Il tema che mi è stato assegnato comprenderebbe sia le indagini svolte nell’ambito dei procedimenti civili minorili, sia le relazioni del Servizio Sociale Ministeriale nel corso dei procedimenti penali a carico di minorenni.

Mi è parso opportuno, anche in considerazione del tempo a disposizione, focalizzare l’attenzione su uno soltanto di questi aspetti, in particolare quello dei rapporti fra i servizi sociali con la magistratura minorile nel corso dei procedimenti civili minorili.

Continua

Affidamento condiviso

La conflittualità fra i genitori, anche ove riguardi le diverse abitudini di vita e di metodi educativi da adottare nei confronti dei figli, non può impedire l’affidamento condiviso.

Ed infatti, se fosse sufficiente la semplice conflittualità, l’affidamento esclusivo ad uno dei genitori diventerebbe la regola generale e non l’eccezione, come è oramai pacificamente riconosciuto e anche normativamente stabilito.

Continua

Alcuni riflessi del principio di superiorità dell’interesse del minore nell’istituto dell’adozione

Relazione svolta nell’ambito del programma di autoformazione della Camera Minorile di Lecce.

Lecce 20 febbraio 2003

Alcuni riflessi del principio di superiorità  dell’interesse del minore nell’istituto dell’adozione.

L’istituto giuridico dell’adozione, come la gran parte degli istituti di diritto di famiglia, disciplina una relazione umana carica di significati emotivi ed affettivi.

Il discorso tecnico giuridico non può, pertanto, prescindere da un approfondimento dei contenuti dell’istituto sul piano delle relazioni interpersonali che ne derivano e deve tenere sempre presente il significato più vero in termini di rapporti umani e di relazioni affettive che stanno alla base dell’istituto.

Continua

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.studiolegaleperchiazzi.it/blog/author/avv-rita-perchiazzi/
Twitter
LinkedIn