Intervista al Presidente Rita Perchiazzi sull’accesso alle origini del minore adottato

Garantire l’accesso alle origini da parte del figlio adottivo
Quello della ricerca delle origini è un tema molto delicato e complesso. I figli adottivi che hanno desiderio di rintracciare le proprie origini e risalire ai propri genitori biologici si trovano spesso soli in questa ricerca. Ma come si può garantire l’accesso alle origini da parte del figlio adottivo? Ne parliamo, analizzando il quadro normativo nazionale ed internazionale, con Rita Perchiazzi, Presidente dell’Unione Nazionale Camere Minorili

 

 

Share:

Author

Avv. Rita Perchiazzi

Avv. Rita Perchiazzi

L'Avvocato Rita Perchiazzi è iscritta all'Albo dell'Ordine degli Avvocati di Lecce dal 23 luglio 1997,Ha studio in Lecce. Si è perfezionata in Diritto Minorile e si occupa prevalentemente di questioni concernenti le persone, la famiglia, la filiazione e l'adozione. Si occupa altresì di diritto del lavoro, con particolare riferimento alle problematiche del mobbing e della tutela antidiscriminatoria dei lavoratori e delle lavoratrici. Dal 16 aprile 2016 Presidente dell'Unione Nazionale Camere Minorili associazione maggiormente rappresentativa e specialistica di diritto minorile e di famiglia. E' anche Presidente della Camera Minorile di Lecce Svolge frequentemente incarichi di curatore speciale del minore. E' iscritta negli elenchi dei difensori disponibili al patrocinio a spese dello Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook
Google+
http://www.studiolegaleperchiazzi.it/blog/intervista-al-presidente-rita-perchiazzi-sullaccesso-alle-origini-del-minore-adottato/
Twitter
LinkedIn